Anne Maass

FORMAZIONE E CARRIERA
Nata in Germania, ma vissuta per gran parte della mia vita in Italia, ho ricevuto il MS Degree in Psicologia all’Università di Heidelberg e il Ph.D. alla Florida State University. Ho lavorato presso l’Università di Kiel (Germania) e successivamente all’Università di Padova (Italia), ma ho anche insegnato e condotto ricerche presso altre università incluse l’Arizona State University, l’Università di Heidelberg, la UC at Davis, la Griffith University, l’Università di Mannheim, la New School for Social Research, NYC. Sono stata Editor dell’European Journal of Social Psychology e Associate Editor del Journal of Personality and Social Psychology. Ho ricevuto il Gordon Allport Intergroup Relations Prize (insieme a Carnaghi et. al) nel 2007 e l’Henri Tajfel Award nel 2011.

INCARICHI ATTUALI
Sono attualmente Professoressa di Psicologia Sociale presso il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione all’Università di Padova.

RICERCA
I miei attuali interessi di ricerca si concentrano sull’intersezione tra linguaggio e cognizione sociale. Da una prospettiva sociale e psicologica, mi occupo di indagare come i differenti aspetti del linguaggio (tra cui caratterizzazione di genere, direzione della scrittura o pronuncia) influenzano il modo con cui pensiamo agli individui e ai gruppi. Sono inoltre interessata agli effetti della reificazione nei media delle immagini delle donne e degli effetti degli stereotipi di genere sulle performance.

ATTIVITÀ ACCADEMICA
Ho insegnato in diversi corsi di laurea in Psicologia Sociale (inclusi Stereotipi e Relazioni Intergruppo, Psicologia della Comunicazione di Massa, Cognizione Sociale, Pregiudizio, Psicologia Sociale della Salute e del Linguaggio e Cognizione Sociale). Insegno inoltre in corsi a livello di dottorato (Inclusi Come pubblicare su riviste a livello internazionale e Come revisionare per riviste internazionali).


ARTICOLI E PUBBLICAZIONI PRINCIPALI

  • Maass, A., Suitner, C. & Nadhmi, F. (2014).  What drives the spatial agency bias? An Italian-Malagasy-Arabic comparison study. Journal of Experimental Psychology: General, 143, 991-996. [doi: 10.1037/a0034989];
  • Karasawa, M., Maass, A., Rakic, T. & Kato, A. (2014). The Emergent Nature of Culturally-Based Age Categorization: A Japanese-Italian Comparison Study. Journal of Cross-Cultural Psychology, 45, 431-451 [doi: 10.1177/0022022113509882];
  • Carnaghi, A., Maass, A. Gresta, S., Bianchi, M., Cadinu, M., & Arcuri, L., (2008). Nomina sunt omina: On the inductive potential of nouns and adjectives in person perception. Journal of Personality and Social Psychology, 94, 839-859;
  • Maass, A., D’Ettole, C., & Cadinu, M. (2008). Check mate? The role of gender stereotypes in the ultimate intellectual sport. European Journal of Social Psychology, 38, 231-245;
  • Maass, A, Karasawa, M., Politi, F., Sayaka, S. (2006). Do verbs and adjectives play different roles in different cultures? A cross-linguistic analysis of person perception. Journal of Personality and Social Psychology, 90, 734-750.